Electric Jump with Nissan Leaf

This time, StyleJump with electric 100% car: Nissan Leaf

Schermata 2015-10-17 alle 12.04.57
L’oggetto del desiderio, l’auto elettrica,perchè sono convinta che sarebbe un bene che tutti vorrebbero nel proprio garage, ovviamente a seconda dell’uso e altre condicio sine qua non.
Il primo pensiero va sempre in due direzioni: autonomia e prezzo
Oggi posso confermavi, appena reduce di un vero #Electric #Testdrive che grandissimi passi sono stati fatti sul fattore autonomia per la Nissan Leaf che offre ora 250 kmin una sola ricarica.
Sappiate che l’autonomia effettiva dipende da diversi fattori quali, ad esempio, la velocità di guida e il tipo di strada percorso urbano, extra-urbano, autostrad; la tipologia di percorso salita, discesa, pianura; la temperatura esterna e l’uso del climatizzatore; lo stile di guida ecologico, costante, sportivo.
Ho guidato per diverse ore sul leggendario percorso del Rally di Montecarlo, partendo da Nizza con il pieno e sbagliando anche strada per una quindicina e più di Km, sono arrivata alla tappa Col de Turini con il 35% di batteria 80km+15km circa effettuati tra il traffico della cote d’azur, tornanti, salite e discese. Il mio stile di guida non è stato dei più “eco” o perlomeno come tutte le cose bisogna prenderci la mano, anche con l’auto elettrica,  quindi se mentalmente ero consapevole che risparmiavo energia con una frenata anticipata e “dolce” d’istinto metterlo in pratica non era sempre spontaneo …all’inzio mi sono impegnata poi curva dopo curva ho guidato sinceramente come tutti i giorni, con poco risparmio, ma devo dire che il risultato è stato soddisfacente e non avevo nessuna ansia del rimango a piedi! Alla tappa Col de Turini seguiva un altro percorso di 79 km, la mia batteria era al 35% ho recuperato energia nelle discese ricaricando fino al 41% …e poi su strada normale e per città la mia guida è tornata spensierata…avevo acceso anche la radio, ma poi ho deciso di spegnarla guidare in totale silenzio è qualcosa che bisogna provare, capire, e mi ha fatto bene, un po’ di relax anche a volante ogni tanto ci vuole…sono  arrivata a destinazione con ancora il 19% di batteria…
Quindi tiriamo le somme 80 + 79 + 15 e più i km macinati durante il  mio #electric #testdrive.
Posso affermare, alla fine di questa giornata “elettrica”, che con questa autonomia la #nissen Leaf ora è più che soddisfacente per vivere in una città  e non mi riferisco solo alle grande metropoli di Roma e Milano… ma si fa va oltre.
Se ne parla spesso e molti Paesi si sono già mossi, ora tocca noi, a noi tutti, all’Italia stessa che deve prevedere, prevenire, programmare…sto parlando della MOBILITA’ ELETTRICA.
Un esempio concreto è il forte impegno di Nissan che ci ha creduto fin da subito con la produzione di Nissan LEAF, il veicolo 100% elettrico più venduto al mondo con oltre 200.000 unità commercializzate a livello globale che hanno già generato un risparmio di oltre 300.000 tonnellate di CO2.
La Sardegna si è già portata avanti, leggete qui:
http://shemotori.blogspot.it/2015/10/nissan-fornisce-alla-regione-sardegna-9.html
La mobilità elettrica è la risposta alle necessità di miglioramento della qualità dell’aria e di riduzione delle emissioni di gas serra
La LEAF 30 kWh emette zero emissioni rispetto a 99 g/km CO2 di un veicolo diesel o 89 g/km CO2 di un veicolo ibrido di pari segmento
Prima di passare ai dettagli tecnici della Leaf, ci tengo a raccontarmi una parte EMOZIONALE.
Guidare in modo totalmente elettrico è un altro guidare, non c’è dubbio.
Sono significativi, considerando che occorrono solo 4euro per percorrere 100 km con LEAF 100% elettrica, rispetto ai 9euro necessari per un veicolo diesel.
Inoltre, con LEAF, Nissan ha avuto anche l’opportunità di dimostrare la vicinanza e la collaborazione con la filiera produttiva italiana. In particolare, nella componentistica di LEAF è presente l’antenna radio sul tetto della CALEARO di Milano, il sistema antifurto della COBRA di Varese, la batteria ausiliaria da 12V della FIAMM di Veronella.
Da semplice strumento di trasporto a veicolo perfettamente integrato nell’ecosistema.
In Italia sarà possibile ordinare la LEAF 30 kWh da Novembre e le prime consegne verranno effettuate a partire da Gennaio 2016.
Sul prezzo dobbiamo ragionare perchè basterebbe veramente un sentito interesse da parte del governo, di una politica industriale per fare due calcoli come avvine gi à in Francia, dove incentivano di quasi 10.000 …(7.000 di base più 3.000 di rottamazione)…
Il prezzo di partenza si muove da 28.990euro in caso di noleggio della batteria, mentre con l’acquisto 34.890,00euro.
Nissan sarà presente con LEAF 250 km al COP21 di Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...